Ampliamento, Natura e Arte. Quando il confine e' sottile.

Le grandi idee progettuali spesso nascono da una necessità. È il caso di Hironaka Ogawa.
Chiamato a progettare l'ampliamento di un'abitazione a Kagawa costruita 35 anni prima, ha scoperto che il suo lavoro non era solo di soddisfare le esigenze del cliente.
Due alberi imponenti uno di canfora e l'altro di zelkova dovevano essere eliminati per lasciare spazio alla nuova costruzione.
Il progetto originario e' stato stravolto. I due alberi che avevano da sempre protetto la famiglia non sarebbero più stati tagliati ma sarebbero diventati il fulcro del progetto.
Dopo un processo di essiccazione, sono stati ricollocati nella loro posizione originaria per continuare a svolgere la loro funzione di protezione nella nuova dimora. In cucina, salotto e sala da pranzo.







Polemiche e divergenti correnti di pensiero si sono sviluppate. 
La domanda resta: qual è il confine fra natura e arte?